Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Direttiva su AIB-WEB 2008-2012

L’AIB nello svolgimento della sua attività istituzionale utilizza tutti gli strumenti della comunicazione, da quelli tradizionali a quelli più moderni permessi dall’attuale evoluzione tecnologica. Tra questi ultimi il world wide web è attualmente il più universale ed importante.

Art.   1

La presenza dell’AIB nel web si concretizza tramite il sito ufficiale dell’Associazione denominato “AIB-WEB”, il cui dominio è AIB.IT e alias correlati.

Dal punto di vista fisico AIB-WEB è l’insieme delle pagine web, dei loro accessori e dell’infrastruttura necessaria per la loro gestione diretta in Internet da parte dell’AIB nelle sue articolazioni nazionali e locali. Dal punto di vista semantico AIB-WEB rappresenta la presenza e l’azione dell’AIB nel webspace.

Art.   2

È compito di tutti coloro che ricoprono incarichi associativi facilitare la comunicazione, l’interazione e il coordinamento fra le diverse articolazioni AIB, che dovranno considerare e utilizzare AIB-WEB anche come la sede naturale in cui confluiscono e vengono ordinati, aggiornati e conservati i documenti e i dati pubblicamente accessibili della vita associativa.

I presidenti, coordinatori e direttori delle varie articolazioni AIB sono tenuti a comunicare tempestivamente ad AIB-WEB tutte le informazioni relative alle attività delle articolazioni stesse. Ciascuna articolazione AIB deve individuare al proprio interno o fra i propri più stretti collaboratori un referente web, che contribuisca ad alimentare e ordinare i contenuti del sito.

Art.   3

Le espressioni dell’Associazione sul web obbediscono ai criteri di accessibilità e alle indicazioni provenienti dalla comunità tecnica e scientifica per la creazione di siti web culturali. Il materiale pubblicato su web dall’Associazione obbedisce ai criteri di accesso aperto alle letteratura scientifica secondo la posizione assunta dall’AIB nei confronti dell’open access.

L’AIB è contraria alla incontrollata distribuzione e proliferazione sul web di duplicati delle pagine del proprio sito.

Art.   4

È interesse primario dell’Associazione puntare ad arricchire e valorizzare AIB-WEB, e fare il possibile perché contenuti prodotti dall’Associazione che possono stare in AIB-WEB non vengano trasferiti altrove.

Presenze di articolazioni dell’associazione in altri luoghi del web devono essere deliberate dal CEN sentito il coordinamento di AIB-WEB e, per le sezioni regionali, anche il CNPR.

L’AIB cerca di provvedere, anche attraverso accordi o collaborazioni con altri enti e comunque nell’ambito delle risorse disponibili, perché in AIB-WEB ci siano le possibilità tecniche per ospitare le risorse informative e i servizi online offerti da tutte le articolazioni dell’Associazione, purché coerenti con le rispettive finalità istituzionali.

Nessuna articolazione AIB può attivare autonomamente un nuovo dominio. La creazione di nuovi domini è di competenza del CEN, sentito il parere del coordinamento di AIB-WEB.

Le sezioni regionali cui viene accordato di spostarsi su server esterni concordano comunque con la redazione AIB-WEB tempi e modi. In tal caso resteranno in AIB-WEB i contenuti fino ad allora presenti (in particolare tutte le vecchie pagine che non fungano da snodo), sostanzialmente inalterati salvo che per i necessari riferimenti alle nuove collocazioni delle pagine di snodo. Non si potranno inoltre spostare su server esterni singole pagine o loro gruppi privi di un evidente elemento unificante (proprio, ad esempio, di un periodico o di una delegazione provinciale). I redattori delle sezioni esterne dovranno cooperare e coordinarsi con quelli di AIB-WEB per evitare duplicazioni, sovrapposizioni, confusioni sia di carattere formale che sostanziale e per garantire il rispetto dei criteri di accessibilità.

Art.   5

L’accesso ai contenuti informativi in AIB-WEB è gratuito e aperto a tutti. Sono tuttavia previste zone con accesso ai soli soci con notizie e servizi riservati o per l’implementazione della vendita online di prodotti e servizi.

Art.   6

AIB-WEB ha un coordinamento, composto da una o più persone, nominato dal CEN fra i soci AIB.

Il coordinamento presta la propria opera gratuitamente, è responsabile della strutturazione, organizzazione e nomina della redazione e stila all’inizio del proprio mandato un progetto editoriale che deve essere approvato dal CEN. Il coordinamento viene nominato dal CEN all’inizio del proprio mandato, e può essere rimosso dal CEN stesso per gravi e motivate ragioni in qualsiasi momento oppure senza particolari motivazioni all’inizio di ogni nuovo mandato del CEN.

Il coordinamento di AIB-WEB è responsabile del coordinamento formale (accessibilità, design grafico, stile editoriale, struttura ipertestuale generale, funzionalità dei link, ecc.) dell’intero AIB-WEB, così come del suo indirizzo editoriale generale (priorità, obiettivi, scadenze, apertura e chiusura di interi rami, assegnazione di incarichi ai redattori, ecc.), sulla base del progetto editoriale vigente. Il coordinamento è moralmente e politicamente responsabile nei confronti del CEN, dei soci AIB e della redazione del raggiungimento degli obiettivi prefissati nel progetto editoriale.

Qualora il CEN all’inizio del proprio mandato nomini un coordinamento diverso da quello del mandato precedente, per evitare periodi di vacanza ed in considerazione delle peculiarità proprie di AIB-WEB e della sua necessità di continuo aggiornamento, il precedente coordinamento rimane in carica ed il progetto editoriale vigente rimane in vigore fino all’approvazione del progetto editoriale del nuovo coordinamento.

Art.   7

La redazione di AIB-WEB è composta dal coordinamento, dai redattori e dai collaboratori. Il coordinamento e i redattori devono essere soci AIB. I collaboratori e i redattori possono essere eventualmente retribuiti per le loro prestazioni professionali.

Art.   8

Il CEN individua al proprio interno un delegato ai rapporti con AIB-WEB, che verifica la realizzazione degli obiettivi contenuti nel progetto editoriale ed è tramite di comunicazione fra CEN e redazione, in particolare indicando al coordinamento le priorità e gli orientamenti del CEN, affinché essi si riflettano efficacemente nei settori istituzionali di AIB-WEB.

Art.   9

L’AIB si fa carico di AIB-WEB predisponendo un’apposita voce di bilancio e concordando annualmente con il coordinamento il preventivo di spesa. Con apposita delibera del CEN possono essere stabilite forme di sponsorizzazione da parte di enti pubblici o privati. La presenza degli sponsor nelle pagine andrà concordata con la redazione di AIB-WEB.

Art.   10

Alcuni settori di AIB-WEB individuati dal suo coordinamento, a causa della loro complessità, peculiarità e rilevanza, possono essere coordinati da uno o più soci AIB nominato/i dal CEN, su proposta del coordinatore di AIB-WEB. Tali incarichi possono essere revocati dal CEN stesso, sentito il coordinamento di AIB-WEB, per gravi e motivate ragioni in qualsiasi momento oppure senza particolari motivazioni all’inizio di ogni nuovo mandato del CEN.

Art.   11

Per le parti di AIB-WEB che corrispondono ad articolazioni AIB, la responsabilità del contenuto è dell’Associazione e dei singoli curatori. Per le parti di AIB-WEB che non corrispondono ad articolazioni AIB, la responsabilità del contenuto è dell’autore o del curatore.

Dal verbale della riunione del CEN, 2007-03-17, Bergamo: “Il CEN all’unanimità approva la direttiva AIB-WEB e decide di pubblicarla priva delle norme transitorie; il CEN delibera la pubblicazione della direttiva.”.

L’argomento era stato precedentemente discusso dal CNPR, 2007-03-16, Milano.

Modificata dal CEN (2008-09-05/06) in sostituzione della precedente versione (2007-03).

URL: http://www.aib.it/chi-siamo/statuto-e-regolamenti/direttiva-su-aib-web/direttiva-su-aib-web-2008-2012/. Copyright AIB 2012-05-28. A cura di , ultima modifica 2012-05-28