Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Premio Giorgio De Gregori 2013 – bando di partecipazione

Bando

Il Premio Giorgio De Gregori, promosso dai figli Luigi e Francesco e dall’Associazione italiana biblioteche, riprende con il 2013 il suo ciclo quinquennale.
Il Premio vuole ricordare la figura di Giorgio de Gregori, scomparso nel 2003, con un riconoscimento a lavori di studio e ricerca inediti, su argomenti d’interesse per le biblioteche, che abbiano come autori giovani di età inferiore a 35 anni.
Il bando per il 2013 scade il 5 settembre e la premiazione del vincitore avrà luogo il 25 settembre a Roma, nell’ambito di una Giornata di studio dedicata a Giorgio De Gregori nel centenario della nascita.

Art.  1

Il Premio, previsto in cinque edizioni annuali, intende promuovere lo studio e la ricerca nell’ambito della biblioteconomia e delle tematiche riguardanti le biblioteche.
Possono partecipare al premio opere in lingua italiana (monografie, saggi, o tesi di laurea, di specializzazione, ecc.) non pubblicate né in corso di pubblicazione, di estensione non inferiore a 100.000 caratteri, che rientrino nell’ambito sopra indicato. Il Premio è unico e indivisibile. Qualora la Giuria ritenga che nessuna delle opere concorrenti sia meritevole del Premio, questo non sarà assegnato e la durata del premio sarà prorogata di un altro anno oltre i cinque previsti.

Art.  2

Possono concorrere al premio i cittadini dell’Unione europea che alla data del 5 settembre 2013 non abbiano compiuto i 35 anni di età. Possono concorrere inoltre, con lo stesso limite di età, i cittadini di altri paesi che siano residenti in Italia oppure siano iscritti a un’università italiana ovvero abbiano conseguito un titolo di studio universitario in Italia. Nel caso di opere in collaborazione tra più autori, questi devono rientrare tutti nelle condizioni sopra indicate.

Art.  3

Il vincitore riceverà un premio di 3.500 euro al lordo della trattenute di legge. L’opera vincitrice sarà inoltre pubblicata nelle edizioni AIB, dopo la revisione concordata con i responsabili del settore, senza ulteriori compensi per l’autore.

Art.  4

I concorrenti dovranno far pervenire all’AIB l’opera con cui concorrono al Premio in due copie, una su carta e una su CD/DVD, insieme al modulo di partecipazione compilato in tutte le sue parti, con l’accettazione delle condizioni ivi indicate. Il materiale può essere consegnato a mano alla sede dell’AIB sita presso la Biblioteca nazionale centrale di Roma in viale Castro Pretorio 105 a Roma o inviato per posta al seguente indirizzo:
Associazione italiana biblioteche
CP 2461 – Ufficio Roma 158
00185 Roma

Art.  5

Le opere concorrenti e i moduli di partecipazione devono pervenire effettivamente alla sede dell’AIB entro le ore 12 del 5 settembre 2013. Non si potrà tenere conto di opere che pervengano oltre questo limite, anche se spedite entro la data sopra indicata. Le opere concorrenti non verranno restituite.

Art.  6

La Giuria è costituita da tre membri, uno designato dall’AIB, uno indicato da Francesco e Luigi De Gregori e un terzo scelto di comune accordo tra i primi due.
La Giuria delibera a maggioranza, può operare a distanza in collegamento telefonico o telematico e il suo giudizio è insindacabile.



URL: https://www.aib.it/attivita/2013/37998-bando-gdg2013/. Copyright AIB 2013-12-06. Creata da Artemisia Gentileschi, ultima modifica 2013-11-29 di