Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Il copyright in rete. Uso corretto delle informazioni in rete tra pubblico dominio e tutele

!!!ISCRIZIONI CHIUSE!!!

Dove e quando

20 giugno 2016 ore 9.30-13 e 14-17.30

Sede

Biblioteca del Consiglio nazionale delle ricerche – Piazzale Aldo Moro 7, Roma

Docente

Antonella De Robbio

 

 


Antonella De Robbio, Università di Padova

 

Area tematica e codice OF: 6.5 Biblioteca digitale

Qualificazione EQF: 7

Tipologia di corso: corso intermedio

Scopo

Obiettivi del corso

Conoscere lo stato dell’arte della proprietà intellettuale in Italia, in Unione Europea e a livello internazionale, con particolare riferimento al diritto in contesto digitale

 

Contenuto

Il corso si svilupperà lungo le seguenti linee concettuali

  • La legge italiana e il contesto europeo
  • Nuove direttive UE e nuovi Trattati internazionali: dati aperti, opere orfane, disabilità
  • Tipologia di opere: dalla copia analogica alla copia digitale
  • Esaurimento del diritto nel mondo digitale
  • Riproduzione digitale di quotidiani e periodici
  • Riproduzioni di foto nei testi, riproduzioni di opere d’arte (alcuni casi)
  • Pubblico dominio e estensione dei diritti
  • Stato dei diritti di opere digitalizzate nei progetti come Europeana
  • Licenze aperte: tipologie
  • La gestione dei diritti nella digitalizzazione: casi a confronto

Obiettivi formativi

Cosa si apprenderà? Alla fine del Corso AIB il partecipante sarà capace di:
Conoscenze Si illustrerà lo stato dell’arte della proprietà intellettuale in Italia, in Unione Europea e a livello internazionale, con particolare riferimento al diritto in contesto digitale. Con l’avanzare dei social network il quadro del web è notevolmente mutato. Se da più parti si invoca una riforma alla legge sul copyright in particolare su tematiche come la digitalizzazione del patrimonio scientifico posseduto dalle biblioteche, dall’altra gli utenti digitali spesso ignorano i limiti normativi sull’uso di contenuti, opere, articoli, foto, immagini altrui. Da una parte gli specialisti dell’informazione non sempre sanno come procedere nei progetti di digitalizzazione. Dall’altra gli utenti si muovono senza considerare i rischi di eventuali violazioni.
Nell’incontro si parlerà di pubblico dominio e di licenze aperte e dei differenti stati di diritti in cui si può trovare un’opera in caso di digitalizzazione anche in relazione di eventuali ri-usi.
Capacità Alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di distinguere i differenti stati di diritti in cui si può trovare un’opera e di conoscere le differenze tra le diverse licenze aperte ai fini di possibili riusi e/o di digitalizzazione

Metodologia didattica

Obiettivi formativi Metodologia didattica
A. Conoscenze A1-A4: Lezioni frontali, esempi pratici
B. Capacità B1-B4: Lavoro individuale e di gruppo

 

Valutazione apprendimento

Obiettivi formativi Valutazione apprendimento
A. Conoscenze I corsisti dovranno conoscere lo stato dell’arte della proprietà intellettuale in Italia, in Unione Europea e a livello internazionale, con particolare riferimento al diritto in contesto digitale
B. Capacità I corsisti affronteranno una prova di valutazione delle competenze acquisite

Supporto alla didattica

Pubblicazioni Bibliografia di riferimento.

A fine corso verrà lasciato a tutti i partecipanti il materiale didattico, comprensivo di:
– slide
– documentazione di approfondimento
– esercitazioni sui casi di studio
Attrezzature e IT Collegamento a Internet

Requisiti e modalità di partecipazione

Esperienza Bibliotecari coinvolti nei servizi di biblioteca digitale: ebook, digital lending, progetti di digitalizzazione, servizi di riproduzione e servizi all’utenza
N° partecipanti 30 Viene fissato un limite massimo per favorire l’interazione con il docente

 

Come

Iscrizione obbligatoria; il modulo debitamente compilato dovrà essere inviato entro il 16 giugno 2016. Chi partecipa per conto del proprio Ente dovrà inviare l’impegno al pagamento della quota da parte dell’Ente (determina, impegno di spesa, dichiarazione in carta intestata con numero di protocollo) 5 giorni prima della scadenza dell’iscrizione al corso. Verrà data conferma agli iscritti il 16 giugno tramite posta elettronica. Posti disponibili 24.

 

  • Associati e Amici persona AIB – 60,00 €
  • Associati amici AIB (enti, a persona, max 3 persone) –60,00 €
  • Associati amici AIB (studenti) – 30,00 €
  • Non associati persona / Ente – 150,00 € (+ IVA se dovuta)

 

Gli interessati all’iscrizione all’AIB potranno effettuarla prima dell’inizio del Corso. Eventuali disdette dovranno essere comunicate entro il 16 giugno. In caso di mancata comunicazione entro la data prevista verrà richiesta (con fattura o ricevuta) una penale pari al 50% del costo di iscrizione al corso. A tutti i partecipanti, che avranno regolarmente frequentato, sarà rilasciato un attestato di valutazione del corso.

Modulo di iscrizione

URL: https://www.aib.it/attivita/formazione/2016/56424-derobbio-corso-copyright-rete/. Copyright AIB 2016-05-27. A cura di Agnese Cargini, ultima modifica 2016-06-22