Negozio AIB - * Vetrina delle novità *
Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter
PRODUCTS PAGE

«Sono stato anche bibliotecario»

Chiara De Vecchis, «Sono stato anche bibliotecario». Eugenio Montale al Gabinetto Vieusseux; presentazione di Laura Desideri. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2022.(Bibliotecari: Professione storia e cultura). ISBN 978-88-7812-341-0

La storia di Montale al Vieusseux, nota soprattutto per il licenziamento ‘politico’ del 1938, meritava di essere ricostruita passo per passo, fino al suo rientro come Commissario del Comitato toscano di liberazione nazionale, nel 1945. Per colmare questa lacuna Chiara De Vecchis ha svolto un grande lavoro di scavo […]. Al centro la storia della biblioteca, ricostruita con la ricca documentazione proveniente dall’Archivio storico del Gabinetto […] e fonti specifiche: libro matricola, cataloghi, bollettino delle novità ecc. Una messe di dati sapientemente raccordati con quanto emerge dagli scambi epistolari di Montale e dalle sue stesse dichiarazioni rilasciate nel tempo, spesso ambigue e difficili da interpretare. Ne è emerso un quadro composito, in cui ha preso forma la fisionomia di un bibliotecario riluttante, che tuttavia rivendica orgogliosamente il proprio ruolo quando polemizza con Achille Campanile nel 1935 («sono il direttore della biblioteca circolante che dà più libri a prestito in Italia») e non dimentica la sua antica professione quando riceve il Premio Nobel: «Sono stato anche bibliotecario».

(dalla presentazione di Laura Desideri)

_____

Chiara De Vecchis (Roma, 1973) è dottore di ricerca in Scienze bibliografiche e lavora come documentarista parlamentare presso la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”. Già docente a contratto di Bibliografia e Biblioteconomia presso l’Università di Roma Tre (2010-2013), è autrice con Paolo Traniello de La proprietà del pensiero. Il diritto d’autore dal Settecento a oggi (Roma: Carocci, 2012) e ha pubblicato contributi di storia delle biblioteche e dell’editoria in riviste, atti di convegno e volumi.

_____

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 37 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con indice e presentazione.

______

Dicono del libro

Gloria Manghetti, rec. a Chiara De Vecchis, «Sono stato anche bibliotecario». Eugenio Montale al Gabinetto Vieusseux, «Bibelot: notizie dalle biblioteche toscane», 28 (2022), 2, <https://aibstudi.aib.it/article/view/12023/11520>.
Product Options

Price: da € 21,00

Loading Updating cart…

Ars lectorica

Beatrice Eleuteri, Ars lectorica. Perché gli adolescenti leggono; prefazione di Chiara Faggiolani. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. (Premio Giorgio De Gregori 2020). ISBN 978-88-7812-337-3

L’opera, che fa propria una visione interdisciplinare della biblioteconomia e intermediale della lettura, presenta una modalità di indagine qualitativa inedita per la rilevazione di dati utili a pianificare un’adeguata strategia di intervento per le politiche di promozione della lettura dedicate alla fascia d’età adolescenziale, identificato come periodo cruciale per la formazione del lettore adulto. Il lavoro si compone di tre parti: la prima analizza i comportamenti di lettura da un punto di vista etologico, psicologico e statistico; la seconda si concentra sul tema dell’adolescenza, tracciandone il profilo neuroscientifico, sociologico e pedagogico; l’ultima, infine, illustra lo sviluppo e i risultati ottenuti a seguito del progetto pilota, sperimentato in sette classi di scuola secondaria della periferia sud-est di Roma.

______

Di formazione artistico-umanistica, dopo una laurea triennale in Beni culturali a indirizzo spettacolo, una magistrale in Scienze dell’Informazione, della comunicazione e dell’editoria e un diploma di specializzazione in Beni archivistici e librari, è al momento Dottoranda in Cultura, Educazione e Comunicazione presso l’Università degli Studi Roma Tre.   Ha collaborato con il Centro per il Libro e la Lettura e collabora con diverse realtà culturali, tra le altre PerlaRe (Associazione per la retorica), Fondazione AIDA, Artemista e Thambos, occupandosi di formazione, animazione culturale e promozione della lettura, con l’obiettivo di coniugare il teatro e la musica con le arti della parola.   Socia AIB, dal 2020 è membro della Commissione nazionale biblioteche scolastiche e centri risorse educative e dal 2021 membro della sezione IFLA biblioteche scolastiche. 

______

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 35 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con indice e prefazione

Product Options

Price: da € 21,00

Loading Updating cart…

Culture e funzione sociale della biblioteca

Culture e funzione sociale della biblioteca: memoria, organizzazione, futuro. Studi in onore di Giovanni Di Domenico; redazione a cura di Anna Bilotta. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2022. (Bibliotecari: professione storia cultura). ISBN 978-88-7812-353-3.

Giovanni Di Domenico ha contrassegnato con il suo lavoro e la sua riflessione scientifica gran parte della biblioteconomia italiana degli ultimi decenni. Le sue ricerche hanno toccato i principali temi della progettazione e gestione delle biblioteche, dello sviluppo e organizzazione delle raccolte, ma non mancano importanti saggi di taglio storico e teorico. In occasione del suo settantesimo compleanno colleghi, allievi e amici hanno voluto offrirgli alcuni contributi, che ruotano attorno alle questioni su cui si è sviluppata la ricca produzione scientifica e l’attività didattica del festeggiato: Memoria e dimensione bibliografica; Storia delle biblioteche; Biblioteconomia, scienze sociali, discipline organizzative; Cultura e funzione sociale della biblioteca nella realtà contemporanea.

_____

Il volume – promosso dall’Associazione italiana biblioteche e dalla Società italiana di Scienze bibliografiche e biblioteconomiche – è stato curato da Anna Bilotta, dottore di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie e attualmente docente a contratto di Management delle biblioteche presso il Dipartimento di Scienze del patrimonio culturale dell’Università di Salerno.

_____

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 40 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

_____

Estratto con indice premessa e profilo bio-bibliografico.

Product Options

Price: da € 24,50

Loading Updating cart…

Dalla catalogazione alla metadatazione (2. edizione)

Mauro Guerrini, Dalla catalogazione alla metadatazione. Tracce di un percorso; prefazione di Barbara Tillett; postfazione di Giovanni Bergamin. Seconda edizione, a cura di Denise Biagiotti e Laura Manzoni; con prefazione di Peter Lor. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2022. (Collana Percorsi AIB, 6). ISBN 978-88-7812-348-9.

Il libro offre una panoramica dei cambiamenti che hanno riguardato gli standard catalografici e del grande lavoro di condivisione messo in atto dalle organizzazioni internazionali, in primo luogo dall’IFLA (Barbara B. Tillett, Prefazione). Il volume è un viaggio tra principi, obiettivi ed evoluzione tecnologica del servizio di “organizzazione dell’informazione” (Giovanni Bergamin, Postfazione). Penso che la reputazione negativa che la catalogazione ha acquisito tra molti studenti e professionisti possa essere il risultato di ciò e di come è stato insegnato. Questo libro offre un’introduzione concisa e lucida, ben fornita di esempi (Peter Lor, Prefazione alla seconda edizione). La seconda edizione ristruttura e amplia il testo puntualizzando maggiormente le definizioni dei concetti.

________________

Mauro Guerrini è professore ordinario di Biblioteconomia all’Università di Firenze dove coordina il Master biennale in Catalogazione, è membro del Collegio di dottorato in Scienze storiche, curriculum Scienze del libro. Per l’IFLA è stato presidente del Comitato italiano del Congresso di Milano del 2009 e membro di commissioni e gruppi di lavoro, tra cui Cataloguing, ISBD Review Group, Subject Analysis, Bibliography, nonché del Planning Committee per la redazione dei Principi di catalogazione internazionali editi nel 2009. Ha fondato e dirige «JLIS.it». Già presidente dell’AIB, attualmente presidente del Collegio dei probiviri.

Denise Biagiotti, prima laureata in Lettere moderne all’Università di Pisa, ha conseguito una laurea magistrale in Scienze archivistiche e biblioteconomiche all’Università di Firenze.

Laura Manzoni ha conseguito la laurea triennale in Lettere presso l’Università di Pavia e la magistrale in Scienze archivistiche e biblioteconomiche presso l’Università di Firenze. Ha appena concluso un dottorato in Studi storici, curriculum Scienze del libro, istituzioni e archivi, presso le Università di Firenze e Siena. Attualmente è professoressa a contratto presso l’Università di Firenze.

________________

Questo libro è disponibile anche in formato PDF e in formato EPUB.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF e ePub, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo di 30 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

________________

Estratto.

 

 

Product Options

Price: da € 17,50

Loading Updating cart…

Gruppo di lettura

Chiara Di Carlo, Gruppo di lettura. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021 (Collana ET Enciclopedia Tascabile, 46). ISBN  978-88-7812-328-1

I gruppi di lettura sono un fenomeno complesso per forme, tipologie di esperienze e potenzialità, interessato da continui e profondi cambiamenti; fenomeno che in Italia lega le sue vicende al mondo delle biblioteche pubbliche, le quali negli ultimi decenni ne hanno incentivato la diffusione. Questo volume si propone di offrire alle biblioteche alcune buone pratiche per organizzare, gestire e promuovere un’offerta differenziata di gruppi di lettura sempre più attenta alla qualità, tarata su diversi tipi di pubblici e orientata alla ricerca di cooperazione con altri attori culturali e sociali, inquadrando inoltre il gruppo di lettura come un servizio dotato di caratteristiche peculiari e una riconoscibile valenza teorica, anche in termini di welfare culturale.

______

Chiara Di Carlo si è laureata in Archivistica e Biblioteconomia all’Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’ ricevendo il riconoscimento speciale di Laureato eccellente con la tesi “Leggere in circolo: Gruppi di Lettura e social reading in Italia”, dalla quale sono state tratte diverse pubblicazioni. Ha portato avanti in autonomia l’attività di ricerca presso la Biblioteca Civica di Cologno Monzese (MI) perfezionando le sue competenze sul campo nell’organizzazione, gestione, promozione dei gruppi di lettura. Impegnata in numerosi progetti e collaborazioni con alcuni sistemi bibliotecari tra cui Fondazione per Leggere, attualmente si occupa del portale nazionale “Rete dei Gruppi di Lettura” (SBNEM) e di formazione.

______

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 17 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con sommario e premessa.

______

 

Product Options

Price: da € 10,50

Loading Updating cart…

I libri antichi nella biblioteca di Federico De Roberto

Simona Inserra, I libri antichi nella biblioteca di Federico De Roberto. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. (Collana Sezioni regionali AIB. Sicilia, 2) ISBN 978-88-7812-340-3.

Dopo il volume dedicato alla raccolta libraria moderna di Federico De Roberto (La biblioteca di Federico De Roberto. Roma: AIB 2017), questo nuovo volume si incentra sul fondo di libri antichi appartenuti allo scrittore siciliano e conservati oggi nella sua biblioteca. Come già avvenuto per il primo lavoro, gli esemplari presenti nella raccolta sono catalogati attraverso una metodologia che consente di raccogliere tutti i dati materiali, registrandoli e trattandoli come significativi elementi di provenienza. Di ciascun esemplare si registrano i dati di edizione, lo stato di conservazione, le note di possesso, i timbri e ogni segno d’uso, la legatura, tentando di offrire un contributo alla individuazione dei contenuti della raccolta derobertiana e alla comprensione del processo di costruzione e sedimentazione della raccolta.

______

Simona Inserra è professore associato di Archivistica, Bibliografia e Biblioteconomia presso l’Università di Catania, dove insegna Archeologia del libro, Biblioteche digitali, Ricerca storica in archivi e biblioteche. Coordina per l’Università di Catania un progetto internazionale Erasmus plus (2021-2023) per la formazione degli archivisti e dei bibliotecari nei paesi dell’America Latina, all’interno del quale insegna Conservazione del patrimonio archivistico e librario. Si occupa da molti anni di conservazione e catalogazione di fondi librari, con interesse specifico verso i fondi antichi, i libri stampati nel secondo Quattrocento e le biblioteche d’autore. Dal 2016 coordina alcuni progetti di descrizione di fondi di incunaboli conservati in biblioteche italiane, finalizzati alla pubblicazione di cataloghi a stampa. Per AIB ha pubblicato La biblioteca di Federico De Roberto (2017) e Conservazione (2018).

______

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 24 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con indice, premessa e introduzione.

 

Product Options

Price: da € 14,00

Loading Updating cart…

Identificatori

Laura Manzoni, Identificatori. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2022. (Collana ET Enciclopedia Tascabile, 47). ISBN 978-88-7812-347-2.

Gli identificatori sono stringhe numeriche o alfanumeriche di caratteri associate in modo permanente e univoco a una risorsa per garantire l’accesso stabile a essa e ai suoi metadati. Svolgono un ruolo fondamentale nel web semantico poiché garantiscono l’interoperabilità tra sistemi diversi. Per questa ragione sono ampiamente utilizzati dalle biblioteche che stanno sviluppando politiche catalografiche apposite per la loro gestione. Gli identificatori nel loro complesso costituiscono una grande famiglia articolabile in una molteplicità di declinazioni e gradi di persistenza e possono essere distinti in base al sistema di risoluzione, all’entità a cui si riferiscono, alle tecniche per l’elaborazione e il rilascio dei codici, alle politiche dell’agenzia che li ha prodotti. 

______

Laura Manzoni ha conseguito la laurea triennale in Lettere presso l’Università di Pavia e la magistrale in Scienze archivistiche e biblioteconomiche presso l’Università di Firenze. Ha appena concluso un dottorato in Studi storici, curriculum Scienze del libro, istituzioni e archivi, presso le Università di Firenze e Siena. Attualmente è professoressa a contratto presso l’Università di Firenze.

______

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 15 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con bibliografia.

Product Options

Price: da € 8,40

Loading Updating cart…

IFLA LRM

Dario Mangione; Cristiana Paola; Ignazio Pirronitto; Martina Ponzalli; Ada Schettini; Francesca Sorrentino, IFLA LRM. Library Reference Model. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021 (Collana ET Enciclopedia Tascabile, 45). ISBN  978-88-7812-327-4

Dal processo di revisione e consolidamento dei modelli della famiglia FRBR, nel 2017 è nato IFLA LRM, Library Reference Model, modello concettuale entità-relazione di riferimento per l’universo bibliografico orientato al web semantico dei linked data. Le funzioni utente rappresentano le varie fasi del processo di ricerca e gli obiettivi funzionali che il sistema di gestione dell’informazione dovrebbe soddisfare e facilitare. Le entità, astrazioni di classi di oggetti che determinano la struttura del modello, sono caratterizzate dagli attributi e sono collegate tra loro dalle relazioni che ne definiscono il contesto e insieme assolvono alla funzione esplorativa. Il modello è stato tradotto in italiano dall’ICCU nel 2020.

_______

Gli autori, incontratisi nell’ambito del Master biennale in Catalogazione dell’Università degli Studi di Firenze, provengono da esperienze e studi diversi: Dario Mangione, laureato in Scienze archivistiche e biblioteconomiche e terminologo appassionato di linked data, Cristiana Paola, laureata in Lingue, Ignazio Pirronitto, bibliotecario e specializzato in Archivistica ecclesiastica, catalogatore e archivista per EDA Servizi presso le biblioteche della Rete SDIAF e la Biblioteca Innocenti Library Alfredo Carlo Moro, Martina Ponzalli, laureata in Filologia Moderna, Ada Schettini, bibliotecaria dell’Ateneo fiorentino, diplomata presso la Scuola di Specializzazione in Beni archivistici e librari della Sapienza Università di Roma e Francesca Sorrentino, laureata in Scienze archivistiche e biblioteconomiche presso l’Università degli Studi di Firenze.

_______

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 17 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

_______

Estratto con sommario, introduzione e prime pagine.

_______

Product Options

Price: da € 10,50

Loading Updating cart…

Insegnanti e bibliotecari sulla strada della formazione permanente

Insegnanti e bibliotecari sulla strada della formazione permanente, a cura di Patrizia Lùperi; presentazione di Elisa Callegari; saggio introduttivo di Luisa Marquardt. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. (Collana Sezioni Regionali AIB. Friuli Venezia Giulia, 1). ISBN 978-88-7812-335-9

Il libro raccoglie gli interventi del Seminario svoltosi il 23 marzo 2021, che ha avuto una quantità altissima di accessi e un numero ancora più alto di visualizzazioni in modalità asincrona (oltre 700). L’interesse, quindi, per la tematica della formazione permanente, con le sue variegate strade e i suoi numerosi percorsi, ci ha spinto a pensare di raccogliere le singole parti, che hanno trattato in maniera differenziata la necessità di formarsi sempre per tutta la vita, personalizzando i percorsi formativi rispetto alle proprie esigenze lavorative e ai propri bisogni personali e sociali. Questa urgenza professionale viene attualmente percepita da un gran numero di categorie professionali ma in questo caso è stato preso in considerazione il personale docente e quello bibliotecario, in quanto dal 2016 ad oggi è in corso un Progetto di formazione congiunta AIB-MIUR che ha portato l’Associazione Italiana Biblioteche a ottenere l’accreditamento da parte del MIUR come ente formatore esterno al mondo scolastico.

_______

Patrizia Lùperi, laurea in Filosofia all’Università di Pisa, specializzazione in Tecnologie informatiche per i Beni culturali alla Scuola Normale, Master in Psicologia dell’apprendimento in rete all’Università di Firenze, Master in E-learning all’Università della Tuscia, qualifica regionale di esperto per l’editoria digitale, lavora all’Università di Pisa, dove si occupa di formazione sia per il personale che per gli studenti (in presenza e a distanza). Ha curato oltre cinquanta pubblicazioni e ha partecipato a numerosi congressi nazionali e internazionali. Attualmente è membro del CEN e co-coordinatore dell’Osservatorio formazione. Svolge attività di consulenza per enti pubblici e privati, dedicandosi soprattutto della progettazione di percorsi formativi di natura informale. Sta attualmente lavorando alla progettazione di un piano formativo per gli operatori del servizio civile.

_______

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 17 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

_______

Estratto con indice e presentazione.

 

 

Product Options

Price: da € 10,50

Loading Updating cart…

L’arte della ricerca

L’arte della ricerca. Fonti, libri, biblioteche. Studi offerti ad Alberto Petrucciani per i suoi 65 anni, a cura di Simonetta Buttò, Vittorio Ponzani, Simona Turbanti; con la collaborazione di Enrico Pio Ardolino. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. ISBN  978-88-7812-330-4.

Alberto Petrucciani, al quale amici, allievi e colleghi dedicano questo libro, è stato dapprima bibliotecario nell’Università di Genova e nelle biblioteche pubbliche statali, poi professore ordinario presso le Università di Bari (1986-1993), Pisa (1993-2009), e oggi presso la Facoltà di lettere e filosofia della Sapienza Università di Roma, dove insegna Teorie e tecniche della catalogazione e Storia delle biblioteche. Ha ricoperto e tuttora ricopre prestigiosi incarichi culturali e istituzionali. Animatore dell’Associazione italiana biblioteche, è stato Vicepresidente dal 1991 al 1993 e dal 1997 al 2003, ha diretto il «Bollettino AIB» dal 1992 al 2000, e dal 1991 è responsabile scientifico delle edizioni dell’Associazione. Dal 2012 è Coordinatore del Dottorato di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie (con sede presso la Sapienza) e direttore della rivista «Nuovi annali della Scuola speciale per archivisti e bibliotecari». Presidente dal 2016 del Comitato tecnico scientifico per le biblioteche e gli istituti culturali del MiBACT, è anche membro del Consiglio superiore per i beni culturali e paesaggistici, e dal 2013 al 2018 è stato presidente della Società italiana di scienze bibliografiche e biblioteconomiche (SISBB). Dal 2021 è membro del Comitato di indirizzo della Scuola superiore di studi avanzati della Sapienza Università di Roma. Rigoroso, autorevole e brillante studioso, è autore di numerosi volumi e articoli scientifici che spaziano dalla catalogazione alla biblioteconomia, dal libro antico alla storia delle biblioteche e dei bibliotecari, sino ai più recenti contributi relativi ai lettori in biblioteca. Tra le numerose pubblicazioni ricordiamo: Funzione e struttura del catalogo per autore (1984), Gli incunaboli della Biblioteca Durazzo (1988), Guida alle fonti di informazione della biblioteconomia (1996, con Riccardo Ridi), BIB: Bibliografia italiana delle biblioteche, del libro e dell’informazione (2005, con Vittorio Ponzani), Libri e libertà: biblioteche e bibliotecari nell’Italia contemporanea (2012), Le biblioteche di Luigi Crocetti: saggi, recensioni, paperoles, 1963-2007 (2014, con Laura Desideri), What happened in the library? Readers and libraries from historical investigations to current issues: international research seminar = Cosa è successo in biblioteca? Lettori e biblioteche tra indagine storica e problemi attuali: seminario internazionale di ricerca (Roma 27-28 settembre 2018) (2020, con Enrico Pio Ardolino e Vittorio Ponzani), Manuale di catalogazione: principi, casi e problemi (2021, con Simona Turbanti). Organizzati in cinque sezioni tematiche disegnate sul percorso di ricerca di Petrucciani, gli interventi pubblicati in questo volume vogliono fornire un affettuoso omaggio a uno studioso che – con lo sguardo rivolto alle biblioteche – ha offerto stimoli e contributi fondamentali per tutti, sempre all’insegna del pensiero critico e della solidarietà nella ricerca.

______

Simonetta Buttò laureata in Letteratura italiana e specializzata in Filologia moderna e in Codicologia, come dirigente del Ministero della cultura ha diretto la Biblioteca universitaria di Genova, la Biblioteca di storia moderna e contemporanea di Roma, la Biblioteca nazionale “Vittorio Emanuele III” e la Biblioteca e il complesso monumentale dei Girolamini di Napoli. Dal maggio 2015 dirige l’ICCU-Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane. A partire dal 1998 è stata docente in diverse università italiane, fra cui L’Aquila, Pisa, Siena: attualmente insegna alla Scuola di specializzazione in beni archivistici e librari della Sapienza Università di Roma. Nel giugno 2020 è stata eletta nel Collegio dei probiviri dell’AIB.

Vittorio Ponzani laureato in Letteratura moderna e contemporanea e dottore di ricerca in Scienze librarie e documentarie presso la Sapienza Università di Roma, dal 2002 lavora presso la biblioteca dell’Istituto superiore di sanità. Dal 2017 è Vicepresidente dell’Associazione italiana biblioteche. Attualmente insegna Storia dell’editoria alla Scuola di specializzazione in beni archivistici e librari della Sapienza. È autore del volume Dalla “filosofia del ridere” alla promozione del libro: la Biblioteca circolante di A. F. Formiggini, Roma, 1922-1938 (2018) e cura dal 2001 il Rapporto sulle biblioteche italiane.

Simona Turbanti dottore di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie presso la Sapienza Università di Roma, è attualmente in servizio presso il Sistema bibliotecario dell’Università di Pisa e docente a contratto presso l’Università degli studi di Milano, l’Università di Pisa e la Sapienza. Gli interessi di ricerca ricadono principalmente nell’ambito della catalogazione, comunicazione scientifica, bibliometria, altmetrics e digital humanities; è autrice di alcuni volumi, tra cui il Manuale di catalogazione con Alberto Petrucciani, e di contributi in riviste e in saggi; fa parte della Commissione per il mantenimento, l’aggiornamento e la diffusione delle Regole italiane di catalogazione e del comitato scientifico di varie riviste nazionali ed internazionali.

______

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 35 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto.

______

Dicono del libro

Gianfranco Crupi, rec. a L’arte della ricerca. Fonti, libri, biblioteche. Studi offerti ad Alberto Petrucciani per i suoi 65 anni, a cura di Simonetta Buttò, Vittorio Ponzani, Simona Turbanti; con la collaborazione di Enrico Pio Ardolino, «Aib studi», 62 (2022), 1, p. 231-233, <https://aibstudi.aib.it/article/view/13414/238#1>.

Product Options

Price: da € 21,00

Loading Updating cart…

Manuale di catalogazione

Alberto Petrucciani; Simona Turbanti, Manuale di catalogazione. Principi, casi e problemi. Milano, Editrice Bibliografica; Roma: Associazione italiana biblioteche, 2021 (Professione bibliotecario, 2). ISBN 978-88-9357-168-5

Il volume si apre con un’agile ma organica introduzione allo studio della catalogazione e della classificazione, dei suoi principi e dei suoi metodi, strumenti e sistemi. Dopo aver definito la catalogazione e le funzioni del catalogo, vengono delineate, in sintesi, la nascita e l’evoluzione delle norme catalografiche in ambito descrittivo e semantico, fino ad affrontare i problemi della loro applicazione nel non sempre facile passaggio dai principi teorici alla pratica. La seconda parte del lavoro è dedicata alla discussione di diversi casi catalografici nella loro interezza, dalla descrizione bibliografica alle questioni relative a opere ed espressioni e responsabilità, dalla soggettazione alla classificazione. Tutti i casi proposti sono affiancati da un apparato di riproduzioni per mezzo del quale il lettore può rendersi conto dell’applicazione delle regole ed esercitarsi. Completano il volume tre appendici dedicate al formato UNIMARC, alla catalogazione in SBN e al controllo di autorità.

__________

Alberto Petrucciani, professore ordinario di Biblioteconomia e bibliografia alla Sapienza Università di Roma, ha insegnato nelle università di Bari e di Pisa. È presidente del Comitato tecnico scientifico per le biblioteche e gli istituti culturali del MiBACT. Ha pubblicato numerosi volumi e saggi di biblioteconomia, catalogazione, storia del libro e delle biblioteche.

Simona Turbanti, dottore di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie presso la Sapienza Università di Roma, è attualmente in servizio presso il Sistema bibliotecario dell’Università di Pisa e docente a contratto presso l’Università di Pisa, l’Università degli studi di Milano e la Sapienza Università di Roma. Si occupa di teoria e tecniche della catalogazione e dei cataloghi, di comunicazione scientifica, bibliometria, altmetrics e digital humanities.

__________

Product Options

Price: da € 21,00

Loading Updating cart…

Nati per leggere: una guida per genitori e futuri lettori (2021)

Nati per leggere: una guida per genitori e futuri lettori. 7. ed. Roma: AIB, 2021. 133 p. ISBN 978-88-7812-324-3.

 

Cosa posso leggere? Questa è la domanda più frequente che ci viene rivolta dai genitori ma anche dai volontari e operatori impegnati nella diffusione del programma Nati per Leggere. Oggi più che mai può essere complicato orientarsi nella molteplicità delle proposte editoriali per scegliere i libri destinati all’infanzia. A tutti loro, e soprattutto alle bambine e ai bambini, dedichiamo l’esito del lavoro di ricerca bibliografica di questi ultimi tre anni: oltre 200 libri selezionati dalla produzione italiana tra il 2018 e il 2020. La selezione è frutto del lavoro di esplorazione costante del mercato editoriale a opera dell’Osservatorio editoriale Nati per Leggere. Nella sua settima edizione la Guida bibliografica Nati per Leggere si presenta rinnovata graficamente e nella struttura dei contenuti proponendo una classificazione dei libri sia in base all’età di destinazione, sia in base al genere e alla tipologia. Rispetto alle scorse edizioni si è dato ampio spazio ai libri per bambini da zero a diciotto mesi, ritenuti talvolta troppo semplici e quindi non degni di considerazione, ma ora sempre più presenti sul mercato editoriale grazie a editori lungimiranti; l’editoria straniera ne propone autentiche perle, che si stanno sempre più affacciando anche nel nostro panorama.
Si è dato maggior risalto rispetto al passato alla nonfiction, cioè alla produzione di libri di tipo divulgativo, ma anche a libri interattivi, ludici, ricchi di artifici sorprendenti (come alette, fustelle, cursori, parti mobili, fori, finestrelle, flip-flap, pop-up) che stupiscono i più piccoli grazie a soluzioni cartotecniche originali e che rendono accessibili anche i primi concetti di inclusione, appartenenza, categorizzazione. È un settore che sta svelando libri splendidi, realizzati con creatività e originalità.
Alla narrativa è dedicata quasi la metà dei titoli presenti, suddivisi per età (una sezione riguarda specificamente le prime storie) e per contenuto: ci sono le storie avventurose, quelle fantastiche, quelle divertenti, le fiabe, i libri della buonanotte (praticamente un genere a sé, poco evidenziato eppure importante); non mancano gli albi illustrati narrativi in cui l’elemento figurativo ha un ruolo determinante se non addirittura predominante, come nei libri senza parole, e anche i metalibri, altro genere di recente diffusione, vale a dire libri che parlano di libri. Ogni sezione è strutturata in una prima parte introduttiva, una seconda di analisi di alcuni libri esemplari messi in primo piano e infine una terza in cui sfilano tutti gli altri titoli consigliati, sempre accompagnati dall’indicazione di età. La guida bibliografica è uno degli strumenti che Nati per Leggere mette in campo al fine di dar forma al sogno che da più di venti anni persegue: far sì che a tutti i bambini siano offerte pari opportunità nello sviluppo linguistico, cognitivo e relazionale, far sì che tutti possano godere di una crescita equilibrata; permettere di superare le disuguaglianze di tipo intellettivo è il modo migliore per attenuare quelle sociali. È ormai accertato l’effetto che la pratica della lettura precoce determina nell’acquisizione del vocabolario, nelle competenze cognitive e narrative, così che differenze importanti si imprimono già nei primi tre anni di vita del bambino tra bimbi esposti alla lettura rispetto a chi non lo è; in questo senso i genitori rivestono un ruolo importante, sono in assoluto i migliori mediatori tra il bambino e il libro.

Product Options

Price: da € 6,30

Loading Updating cart…

Prestito digitale

Fabio Mercanti, Prestito digitale. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2022. (Collana ET Enciclopedia Tascabile, 48). ISBN 978-88-7812-351-9

Con questo volume si intende trattare il servizio di prestito digitale analizzandone la complessità. Si cerca quindi di definirlo considerando gli strumenti necessari per l’erogazione e la fruizione del servizio, le basi legali e i diversi modelli di licenze e, in generale, i molteplici aspetti che lo caratterizzano e i fattori alla base della sua realizzazione. Inoltre, vengono focalizzate alcune questioni biblioteconomiche rilevanti connesse al servizio. Il volume è rivolto a bibliotecari e studenti di biblioteconomia, e può rivelarsi utile anche per chi, a diverso titolo, si occupa di editoria, lettura digitale, mercato e circolazione di e-book e altri prodotti editoriali.

_____

Fabio Mercanti è laureato in Editoria e scrittura e in Archivistica e biblioteconomia alla Sapienza Università di Roma. I suoi principali interessi di ricerca sono la lettura tramite la biblioteca, le dinamiche della lettura e della circolazione del libro tra cartaceo e digitale, la filiera del libro, la comunicazione e l’impatto dei servizi bibliotecari. Attualmente collabora con il BIBLAB (Laboratorio di Biblioteconomia sociale e ricerca applicata alle biblioteche della Sapienza Università di Roma) ed è tutor del Master in Editoria, Giornalismo e Management culturale (Sapienza Università di Roma).

_____

Estratto con sommario e premessa.

_____

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 22 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

 

Product Options

Price: da € 12,60

Loading Updating cart…

Rapporto sulle biblioteche italiane 2018-2020

Rapporto sulle biblioteche italiane 2018-2020, a cura di Vittorio Ponzani; direzione scientifica di Giovanni Solimine. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. ISBN 978-88-7812-342-7.

La situazione delle biblioteche italiane, anche alla luce della recente pandemia, pone in evidenza le strutturali debolezze del settore, ma anche un certo dinamismo nella risposta che queste strutture hanno dato, in condizioni spesso molto difficili, alle esigenze informative dei cittadini. In particolare il forte incremento dei servizi digitali durante la fase acuta della pandemia conferma la centralità delle biblioteche nell’accesso all’informazione e nel mondo della cultura, e l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile rappresenta per questo un punto di riferimento per le nuove opportunità offerte dall’Europa.

______

Vittorio Ponzani è laureato in Letteratura moderna e contemporanea e dottore di ricerca in Scienze librarie e documentarie presso la Sapienza Università di Roma. Dal 2002 lavora presso la biblioteca dell’Istituto superiore di sanità. Dal 2017 è Vicepresidente dell’Associazione italiana biblioteche. Attualmente insegna Storia dell’editoria alla Scuola di specializzazione in beni archivistici e librari della Sapienza. È autore del volume Dalla “filosofia del ridere” alla promozione del libro: la Biblioteca circolante di A. F. Formiggini, Roma, 1922-1938 (Pistoia: Settegiorni, 2017) e di BIB: Bibliografia italiana delle biblioteche, del libro e dell’informazione (Roma: AIB, 2005, con Alberto Petrucciani). Dal 2001 cura il Rapporto sulle biblioteche italiane.

______

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 24 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con indice e pagine iniziali.

 

Product Options

Price: da € 14,00

Loading Updating cart…

Silent book

Marianunzia Raneri, Silent book. Un prodotto culturale polimorfo; prefazione di Lucia Sardo. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. ISBN 978-88-7812-334-2; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123342 [ebook: formato ePub]

La natura multimodale degli albi illustrati senza parole (silent book) li rende degli strumenti fondamentali nella società odierna. Arte e letteratura si fondono per creare la morfologia e la narrazione di questi libri. I silent book contribuiscono così a sviluppare la visual literacy, ovvero l’alfabetizzazione visuale che ancora non possiede la stessa dignità della ben più nota information literacy. Attraverso la lettura delle immagini si educa a una nuova prospettiva, a una maggiore consapevolezza del mondo che ci circonda e a un vocabolario diverso in cui si lascia maggiore spazio al confronto e al dialogo, anche tra culture diverse. Il volume riesamina ricerche internazionali e riflessioni sull’argomento. Inoltre, propone un possibile futuro del libro senza parole come oggetto di visual design, difendendone anche il valore iconografico, e un’analisi riguardo il formato digitale applicato agli albi illustrati senza parole.

_________

Marianunzia Raneri si è laureata in Beni Culturali, presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna (2020), con una tesi in Storia del libro e biblioteconomia. Ha svolto un tirocinio curriculare nella sede della Biblioteca Casa Piani di Imola dove ha potuto approfondire le sue conoscenze riguardo la biblioteconomia e ha sviluppato un forte interesse per la letteratura per ragazzi. La sua tesi ha ricevuto una menzione speciale per il Premio Giorgio De Gregori 2020, da parte dell’Associazione Italiana Biblioteche.

_________

Estratto con indice e prefazione.

_________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online.

Price: € 8,00

Loading Updating cart…

The bibliographic control in the digital ecosystem

The bibliographic control in the digital ecosystem, edited by Giovanni Bergamin and Mauro Guerrini; with the assistance of Carlotta Alpigiano. Roma: Associazione italiana biblioteche; Macerata: Edizioni Università di Macerata; Firenze: Firenze University Press, 2022.(Biblioteche & bibliotecari; 7). ISBN 978-88-5518-542-4

With the contributions of international experts, the book aims to explore the new boundaries of universal bibliographic control. Bibliographic control is radically changing because the bibliographic universe is radically changing: resources, agents, technologies, standards and practices. Among the main topics addressed: library cooperation networks; legal deposit; national bibliographies; new tools and standards (IFLA LRM, RDA, BIBFRAME); authority control and new alliances (Wikidata, Wikibase, Identifi ers); new ways of indexing resources (artificial intelligence); institutional repositories; new book supply chain; “discoverability” in the IIIF digital ecosystem; role of thesauri and ontologies in the digital ecosystem; bibliographic control and search engines.

________

Giovanni Bergamin is a librarian, Independent consultant and Associazione Italiana Biblioteche (AIB) Board member. He worked from 1990 to 2017 at the Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze as Head of information technology services. In the LIS fi eld he continues his experiences as teacher,author and speaker in seminars.

Mauro Guerrini is full professor of LIS at the University of Florence; dean of the Master in Cataloging; member of the IFLA Bibliography Section; chair of JLIS.it, and the series Libraries and librarians. He has carried out research on cataloguing, metadata, semantic web, conceptual models, open access.

Carlotta Alpigiano is Budget and Acquisitions Librarian and coordinates the Back-Office at the European University Institute Library in Florence. Author of various publications, her current fi elds of interest are library management and quality monitoring in the changing library environment.

________

Questo libro è disponibile gratuitamente anche in formato PDF.

 

Product Options

Price: da € 27,90

Loading Updating cart…

Ugo De Luca Bibliotecario rigoroso e innovativo

Ugo De Luca Bibliotecario rigoroso e innovativo, a cura di Terzio Di Carlo, Cinzia Falini, Francesco Lullo. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021 (Collana Sezioni regionali AIB. Abruzzo, 1). ISBN 978-88-7812-326-7

Al ricordo di Ugo De Luca (Picciano 1930 – Francavilla a Mare 2020) sono dedicati i contributi raccolti in questo volume, scritti da colleghi di lavoro e amici che lo hanno conosciuto e apprezzato e che qui ne tracciano il profilo professionale e umano. Ugo De Luca è stato direttore della biblioteca “A. C. De Meis” di Chieti. Ha contribuito al completo ammodernamento e alla ristrutturazione della biblioteca “De Meis” negli anni Settanta e Ottanta. Alla sua attività ha aggiunto l’insegnamento di materie umanistiche presso l’Università degli studi “G. D’Annunzio” di Chieti. Ha lavorato come promotore per la costituzione della sezione Abruzzo dell’Associazione italiana biblioteche della quale è stato Presidente per più mandati dal 1973 al 1984; ha continuato a seguire l’attività dell’Associazione come consigliere regionale e dal 2000 al 2003 come componente del Collegio dei Probiviri.

______

Cinzia Falini è responsabile della Biblioteca “P. Serafino Colangeli” della Fondazione Piccola Opera Charitas di Giulianova (Te); attiva nell’Associazione italiana biblioteche per due mandati come consigliere negli anni Novanta, è oggi al secondo mandato come presidente regionale; giornalista pubblicista, si occupa di storia locale.

 Terzio Di Carlo è stato direttore della Biblioteca comunale di Castel di Sangro e del Sistema bibliotecario dell’Alto Sangro, successivamente è stato presidente dell’Istituzione “Sistema Bibliotecario Provinciale” di Chieti. Ha ricoperto ruoli di livello regionale e nazionale nell’AIB. Nell’anno 2005 gli è stato conferito il titolo di “Socio d’onore” dell’AIB. Autore di saggi e libri, dirige la collana editoriale “Quaderni Sangrini” dell’associazione culturale “Terza Pagina”.

Francesco Lullo è stato direttore della Biblioteca comunale di Guardiagrele (Ch), successivamente, direttore della Biblioteca “A.C. De Meis” di Chieti nonché direttore della Istituzione “Sistema Bibliotecario Provinciale” di Chieti, dalla sua costituzione. È stato più volte componente e Presidente del CER Abruzzo dell’AIB. È stato dirigente incaricato di diversi Settori della Provincia di Chieti e ha insegnato Bibliografia e Biblioteconomia presso l’Università degli Studi di Chieti.

______

Questo libro è disponibile anche in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF e ePub, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo di 17 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con indice e introduzione.

______

Product Options

Price: da € 10,50

Loading Updating cart…
LoadingAggiornamento in corso…
URL: https://www.aib.it/negozio-aib/novita/culture-e-funzione-sociale-della-biblioteca/. Copyright AIB 2022-09-24. Creata da Sara Dinotola, ultima modifica di