Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Relazione introduttiva – W. Morgese, pres. Sez. Puglia – mar. 2016

AIB – SEZIONE PUGLIA
Assemblea degli associati
(Bari, Mediateca Regionale Pugliese, venerdì 11 marzo 2016, ore 15.00)

Relazione introduttiva di Waldemaro Morgese, presidente della Sezione.

Cari soci, desidero informarvi anzitutto sulla situazione finanziaria della Sezione, che è attiva sia in termini di depositi nel nostro conto corrente bancario, sia di giacenza di cassa. Anche il conto crediti/debiti non desta alcuna preoccupazione. Il bilancio finanziario di previsione per il 2016 della Sezione registra entrate per € 11.671,20 e uscite per € 9.969,98 con un risultato positivo della gestione corrente di € 1.701,22. Cifre che naturalmente sono definite in termini preventivi e che quindi sono sottoposte alla effettiva gestione. La situazione positiva dipende anche dal fatto che la Sezione è molto attenta, con l’ausilio della tesoriera Domenica Di Cosmo, a ridurre al minimo le spese di gestione e quelle per “costi vivi”.

Riguardo alle iscrizioni dei soci alla Sezione, la situazione con cui si è chiuso il 2015 è stata comunicata a tutti con il numero 2 del notiziario “AibPugliaNotizie”. Essa è in ogni caso la seguente:

Tipologia 2015 2014 Variazione assoluta
Soci persona 140 147 -7
Enti 23 31 -8
Amici 19 16 +3
Studenti 2 1 +1
Totale 184 195 -11

Come potete notare, il decremento riguarda i soci persona e i soci enti, pur essendovi stato un incremento di amici e studenti.

I rinnovi per il 2016 procedono con questo dato: hanno rinnovato circa il 70% dei soci persona e il 35% dei soci enti rispetto al 2015: un dato appena soddisfacente, talchè è necessario intensificare sia i rinnovi sia le nuove iscrizioni.

La Sezione dal primo gennaio scorso ha svolto 1 riunione del proprio CER, garantendo quindi un funzionamento collegiale dell’organizzazione. Tutte le riunioni del CER sono regolarmente verbalizzate e i verbali sono tutti pubblicati sul nostro sito, grazie alla tempestività della nostra segretaria Marianna lo Basso.

Riguardo al programma di attività da svolgere fino al termine del presente mandato del CER, la Sezione è impegnata a realizzare soprattutto quattro iniziative pubbliche:

  1. La celebrazione della giornata UNESCO del 23 aprile 2016, che vorremmo dedicare ad un approfondimento delle politiche regionali, promuovendola d’intesa con l’Assessorato competente, dando seguito ad un confronto che abbiamo avuto in data 2 febbraio con il nuovo direttore generale del Dipartimento regionale Turismo ed Economia della cultura
  2. La promozione di un convegno sulle biblioteche universitarie, da svolgere nel gennaio 2017, incentrandolo sui temi relativi al movimento dell’Open Access (con l’apporto del gruppo di lavoro apposito)
  3. La promozione di un convegno sulle politiche bibliotecarie per i ragazzi, da realizzare con l’apporto della Commissione Nazionale di cui è responsabile Milena Tancredi, che intendiamo svolgere in occasione della giornata UNESCO del 23 aprile 2017
  4. La promozione di un convegno nazionale, d’intesa con la Sezione Lazio, sulle biblioteche “verdi”: questa iniziativa, alquanto innovativa, si svolgerà il 15 aprile 2016 presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e per la sua realizzazione siamo molto impegnati già da tempo.

Naturalmente i gruppi di lavoro costituitisi presso la Sezione sono impegnati anche per altre iniziative pubbliche su temi importanti: biblioteche storiche, fundraising, biblioteche scolastiche, MAB. Riguardo al fundraising con Esther Larosa abbiamo diffuso ai soci un volantino sull’art bonus (65% di credito di imposta sulle donazioni).

Altro tema che consentirà di avere momenti di confronto pubblico è la politica verso le professioni del CoLAP (Coordinamento delle Libere Associazioni Professionali), dato che il Coordinamento Regionale Pugliese si è finalmente costituito il 27 novembre scorso, con Margherita Rubino membro del Comitato di Gestione e Maria Abenante, nostra Vicepresidente nazionale, membro dell’assemblea. Il CoLAP Puglia intende realizzare a breve un convegno/seminario sul ruolo delle professioni intellettuali nella nostra società. L’AIB Puglia naturalmente darà tutto il supporto per tale importante iniziativa e in generale per tutto il programma di attività che il CoLAP deciderà di sviluppare.

Riguardo alle iniziative di formazione e aggiornamento professionale continui, indispensabili per consentire agli associati di confermare e/o ottenere le attestazioni in applicazione della legge n° 4/2013, la Sezione ha definito un programma, curato da Lucia di Palo, che prevede iniziative specifiche sulla europrogettazione, sui linked data e il web semantico (approfondendo con il prof. Guerrini il corso già svolto il 28-29 gennaio scorsi), sulla catalogazione delle risorse elettroniche, sulla catalogazione del materiale fotografico, sulla bibliometria, su biblioteca ed adolescenti.

Si tratta, come ognuno può notare, di un programma complesso e particolarmente intenso, per il quale facciamo voti sulla piena partecipazione degli associati.

La Sezione è anche impegnata nell’arricchire di nuovi volumi la collana editoriale delle Sezioni Regionali AIB, dopo aver già pubblicato nella collana pugliese un volume sulle biblioteche scolastiche ed uno su ecobiblioteche, ecoarchivi ed ecomusei, che sta riscuotendo particolare interesse. Il nostro proposito è quello di trasformare in due volumi di atti i due convegni sulle biblioteche universitarie e sulle politiche bibliotecarie per i ragazzi. Siamo una delle non molte Sezioni AIB, in verità, che contribuiscono alla implementazione della editoria della nostra Associazione e riteniamo che ciò sia importante per sviluppare nazionalmente temi importanti per i bibliotecari.

Sul piano della comunicazione ai soci e all’esterno, la Sezione è impegnata nella implementazione di tre strumenti ritenuti molto utili e importanti:

  1. Anzitutto le pagine sezionali di Aib-Web, che cerchiamo di tenere sempre aggiornate in ogni loro parte, con la collaborazione di Silvia Nobile e della nostra webmaster Ilaria Gasperini;
  2. La pubblicazione a-periodica del notiziario “AibPugliaNotizie”, che diffondiamo a tutti i soci attraverso un link ad Aib-Web e che ha come obiettivo quello di fornire un rapido quadro di assieme delle nostre attività;
  3. Il rilancio del sito web denominato propriamente BIBLIOTECARI IN AZIONE, che abbiamo riattivato proprio in questi giorni all’indirizzo http://www.vetrinabiblioteche.com, con una redazione affidata alla responsabilità di Elena Infantini e che stiamo per completare con altri due redattori al fine di coprire tutto il territorio regionale.

Come può notarsi, la comunicazione sezionale (cui va anche aggiunta la presenza sulle pagine di AIBCUR) sta assumendo una fisionomia abbastanza complessa: speriamo solo di poterla sostenere ed anche intensificare.

La Sezione è anche molto impegnata nell’affrontare le “situazioni di crisi” ed anche le azioni positive che pure si intravedono nella nostra Regione.

Riguardo alle situazioni di crisi emerge prima fra tutte quella delle biblioteche ex-provinciali, su cui la Sezione è molto impegnata da tempo per contrastare la incredibile inazione e pressapochismo con cui finora la Regione ha affrontato questa problematica, conseguente al superamento delle Province. La Sezione si è molto impegnata anche rispetto ai problemi della biblioteca comunale “Bovio” di Trani e della Teca del Mediterraneo.

Due iniziative importanti, su cui la Sezione è molto presente, riguardano il territorio del Barese e mi riferisco alla creazione di un polo bibliotecario nella ex Caserma Rossani di Bari (su cui nel sito BIBLIOTECARI IN AZIONE abbiamo postato un vero e proprio dossier, che invitiamo tutti a consultare) e alla costruzione nella città di Bari promossa dall’Assessorato al Welfare di una “rete diffusa popolare e di educazione e promozione alla lettura”, con la partecipazione di circa 35 organismi: a questa iniziativa sta fornendo un importante apporto la nostra socia Clementina Tagliaferro della Biblioteca dei Ragazzi-e. Interessante è anche quanto si sta verificando presso la biblioteca comunale “Acclavio” di Taranto, ove la nuova direzione, supportata anche dal nostro socio exdirettore Claudio Fabrizio, sta cercando di operare al meglio nella difficile fase del passaggio di testimone.

Naturalmente le tematiche su cui la Sezione è impegnata sono molto più numerose di quelle cui ho dedicato cenni specifici in questa mia relazione. Tuttavia ho voluto focalizzare le questioni più rilevanti e vi ringrazio per la vostra attenzione.

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/puglia/2016/54965-rel-introd-w-morgese-pres-sez-puglia-mar-2016/. Copyright AIB 2016-03-14. A cura di Ilaria Gasperini, ultima modifica 2016-03-14