Stampa pagina SeguiciAIB su Facebook AIB su Twitter

Terremoto in Abruzzo

Attivato un conto corrente per le donazioni

È attivo dal 7 maggio 2009 il conto corrente ASSOCIAZIONE ITALIANA BIBLIOTECHE PER L’ABRUZZO – CC n. 96318209
IBAN: IT-38-X-07601-03200-000096318209

I soldi che verranno raccolti su questo conto saranno utilizzati esclusivamente per supportare le attività dell’AIB a favore della salvaguardia dei beni librari, della ricostruzione delle biblioteche e della riattivazione dei servizi bibliotecari abruzzesi.

Notizie aggiornate al 2009-09-29

Biblioteca Provinciale “S. Tommasi”
É stato recuperato il Fondo antico conservato nella sede staccata di Collemaggio. Il materiale è stato messo in sicurezza e si sta provvedendo alle operazioni di spolveratura e (ove necessario) di restauro. Il patrimonio rimasto nella sede principale e nella sede di Via Sassa (entrambe con gravi lesioni interne) deve essere ancora recuperato. Non è stata ancora stabilita la nuova sede della Biblioteca, per cui i lavori di recupero sono fermi in attesa di sapere la destinazione. Il personale rimane a disposizione presso la sede di una scuola, in località Pettino, dove c’è un deposito con parte del materiale periodico.

Biblioteche dell’Università dell’Aquila

Le biblioteche sono tutte inagibili. Il personale delle biblioteche dei tre poli universitari (Polo Centro, Polo Coppito, Polo Roio) facenti capo al Sistema Bibliotecario di Ateneo è attualmente riunito presso la sede della Facoltà di Scienze di Coppito. Finora sono stati recuperati principalmente i libri di testo utili agli studenti. I servizi riattivati sono il prestito (locale e interbibliotecario), il servizio di reference con la messa a disposizione di un server proxy che consente l’accesso a docenti e studenti a tutte le risorse elettroniche anche da remoto.
Gli organi di Ateneo hanno già deliberato le sedi future delle Facoltà e quindi anche delle biblioteche:

  • la Biblioteca di Ingegneria presso i capannoni delle ex Optimes;
  • la Biblioteca di Economia presso la scuola della Reiss Romoli;
  • la Biblioteca di Lettere presso l’Istituto dell’ex Carcere minorile o a Bazzano vicino all’attuale sede dell’Archivio di Stato;
  • le Biblioteche di Scienze e di Medicina rimarranno nelle proprie sedi di Coppito, che sono in ristrutturazione.

Archivio di Stato

La sede principale dell’Archivio, posta al pian terreno dell’edificio della Prefettura (Palazzo del Governo) è stata gravemente danneggiata dal sisma. La documentazione è stata subito recuperata e spostata prima a Sulmona, e poi in località Bazzano, dove dallo scorso luglio sono riprese le attività. L’Archivio ospita anche la Biblioteca della
Deputazione di Storia Patria.

Altre biblioteche del territorio aquilano
Quasi tutte le biblioteche presenti nella zona colpita dal sisma sono assolutamente inagibili, come pure molte biblioteche del territorio pescarese e teramano inserite nel cratere.
Alcune di esse hanno trasferito il materiale in sedi provvisorie, in attesa delle ristrutturazioni.

Iniziative a favore delle strutture, dei patrimoni documentari, e dei servizi bibliotecari abruzzesi colpiti dal sisma, 2009-04-30

Il 27 luglio scorso a L’Aquila, presso il Campo provvisorio di Piànola si è tenuta la manifestazione di donazione a piccoli e giovani lettori di 8.000 degli oltre 25.000 volumi inviati dagli editori italiani per le popolazioni colpite dal sisma, raccolti e coordinati dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali, in collaborazione con l’AIB grazie ai volontari che hanno aiutato a gestire i volumi per la spedizione.
È disponibile il comunicato stampa dell’iniziativa sul sito del Centro per il Libro e la Lettura

Comunicato stampa dell’Associazione, 2009-04-10

Telegramma spedito a Francesca Di Lorito, Presidente AIB Abruzzo, il 7 aprile 2009

Cara Francesca,

il CEN, la Segreteria e l’AIB tutta si stringono con solidarietà e affetto ai colleghi della Sezione e a tutta la popolazione abruzzese in questo difficile e triste momento.

La Segreteria nazionale è a disposizione per valutare iniziative da intraprendere, d’accordo con la Sezione.
Un abbraccio,

Mauro Guerrini – Presidente AIB

Notizie correlate

  • Comunicato diffuso dall’Association of National Committees of the Blue Shield (ANCBS)
    “Statement of Concern for the Victims and the Damage to Cultural Heritage in the Abruzzo Earthquake”
  • È stata avviata una raccolta fondi da parte del Ministero per il patrimonio culturale http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/Ministero/UfficioStampa/ComunicatiStampa/visualizza_asset.html_1557100851.html. I Sindacati e il Ministero Beni Culturali hanno inoltre approvato un progetto straordinario per approntare l’invio di squadre di emergenza preposte ad intervenire sui beni culturali interessati dal sisma. I dettagli del progetto saranno sviluppati nei prossimi giorni dallo stesso Ministero con la Direzione Regionale e altre istituzioni ministeriali competenti.
  • La CRUI ha aperto un apposito conto per raccogliere fondi per l’Universita’ dell’Aquila, informazioni sull’home page del sito http://www.crui.it/
  • Messaggi di solidarietà dall’estero sono stati inviati da Jennefer Nicholson (segretario generale dell’IFLA), Ingrid Parent (Library and Archives of Canada), Judy Kuh (Library of Congress), Cathy Corbitt (West Perth WA, Australia), Barbara Stein Martin (University of North Texas), David P. Miller (Curry College, Milton, MA), Lourense Das (Director Europe, IASL), Klaus Kempf (Bayerische Staatsbibliothek).
URL: http://www.aib.it/attivita/campagne/terremoto-in-abruzzo/. Copyright AIB 2012-01-03. A cura di Giovanna Frigimelica, ultima modifica 2012-01-31