Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Concorso “A corto di libri: i cortometraggi raccontano le biblioteche” – XI edizione

a corto di libri

[English version]

Si apre  l’undicesima edizione del concorso “A corto di libri. I cortometraggi raccontano le biblioteche” organizzato dall’Associazione Italiana Biblioteche con il sostegno di Centro per il Libro e la lettura del MiBAC, Free Library of PhiladelphiaPikes Peak Library District in collaborazione con IFLA – International Federation of Library Associations and Institutions Metropolitan Libraries Section, Gallucci editore, MediaLibraryOnLine, Del Vecchio editore.

Il concorso nasce nel 2009 con lo scopo di promuovere l’idea che le biblioteche, i bibliotecari e le bibliotecarie rappresentano nell’immaginario comune, soprattutto per gli utenti che le frequentano, utilizzando il cortometraggio come sintetico punto di vista.  Quarto potereColazione da TiffanyIl nome della rosaLa Signora in Giallo: sono solo alcuni degli innumerevoli titoli con cui il cinema e la tv hanno presentato le biblioteche e i bibliotecari. Luoghi e personaggi attraversano la settima arte – di varia nazionalità e tradizione – in veste di comparse, comprimari, protagonisti, tra stereotipi e originalità di ogni tipo. Nell’era di Internet siamo convinti che il mondo del libro offra ancora molto da raccontare, e vorremmo che fosse il sintetico punto di vista del cortometraggio a raccogliere questa sfida.

Da qui nasce nel febbraio 2009 il primo concorso nazionale per videoartisti – senza limiti di età o di esperienza – per  narrare il microcosmo bibliotecario, al di là dei luoghi comuni.

Nel corso delle 10 edizioni precedenti hanno partecipato 197 cortometraggi da tutto il mondo.


La giuria

FABIO MELELLI (presidente)
Critico cinematografico, giornalista, autore di numerose pubblicazioni sul cinema italiano e sul doppiaggio, docente di Storia del cinema italiano all’Università per Stranieri di Perugia

SIMONETTA BONITO

Bibliotecaria, rappresentante del CEPELL, membro designato dal Direttore generale per le biblioteche gli istituti culturali e il diritto d’autore

DANIELA CURRO’
Conservatrice della Cineteca nazionale, professionista di esperienza internazionale, studiosa di cinema.

CORRADO DI TILLIO
Funzionario dell’Istituzione Sistema Biblioteche Centri Culturali di Roma, incaricato AIB per il concorso ACDL, Coordinatore Standing Committee della Sezione Metropolitan Libraries IFLA

SIOBHAN REARDON
President and Director of the Free Library of Philadelphia, segretaria Standing Committee della Sezione Metropolitan Libraries IFLA


REGOLAMENTO

1. Il concorso ha tre sezioni: a soggetto, documentario, pubblicità.

2. Il concorso assegna cinque premi:

        a. Miglior film della sezione A soggetto

        b. Miglior film della sezione Documentario

        c. Miglior film della sezione Pubblicità

        d. Miglior film tra i vincitori delle tre sezioni (miglior corto dell’anno)

        e. Premio per cortometraggi IFLA Metropolitan Libraries, per il miglior film sulle biblioteche pubbliche nelle grandi città e nelle aree metropolitane.

3. Il concorso è gratuito e aperto a tutti. I partecipanti possono partecipare con più video, ma possono inviare un solo film per sezione. Il soggetto principale del film deve essere le biblioteche e / o la professione bibliotecaria

4. Per iscriversi al concorso è necessario compilare, firmare e inviare un modulo per ogni film. Il film deve essere inviato in formato digitale (mp4 o avi). MODULO DI ISCRIZIONE.

5. Il film deve avere una durata massima di 20 (venti) minuti per le sezioni di fiction e documentario e un massimo di 2 (due) minuti per la sezione pubblicità.

6. Se il film è stato precedentemente presentato ad altri concorsi, i partecipanti devono indicare nel modulo di iscrizione il nome del concorso, luogo e anno. I film già presentati a questo concorso negli anni precedenti non possono essere nuovamente inviati.

7. I lavori devono essere concessi in licenza con una licenza Creative Commons CC-BY4.0. Ogni partecipante deve utilizzare musica, immagini e film di pubblico dominio o creati per il film o includere un permesso firmato dal titolare dei diritti (pena esclusione dal concorso); il partecipante deve ottenere il permesso da ogni bambino o minore di 18 anni che appare nel film.

8. Per essere selezionato per il premio per cortometraggio IFLA Metropolitan Libraries, il video deve avere sottotitoli in inglese.

 9. La data di scadenza per le iscrizioni è il 28 aprile 2019. I film possono essere inviati tramite trasferimento file online (FTP) o tecnologia simile.

10. Una giuria, presieduta dal critico Fabio Melelli, selezionerà il miglior film per ogni sezione; uno dei vincitori delle tre sezioni sarà assegnato il premio per il miglior film. I film premiati saranno proiettati durante la cerimonia che si terrà sabato 11 maggio, presso il 32° Salone Internazionale del Libro di Torino (Italia) (9-13 maggio 2019).

11. La Sezione IFLA sulle Biblioteche Metropolitane selezionerà i video (nelle tre sezioni)  che, sulla base dell’argomento trattato e della presenza di sottotitoli, saranno proiettati e votati durante la IFLA MetLib Conference a Helsinki, Finlandia ( 8-10 maggio 2019)

12. I vincitori di ciascuna Sezione riceveranno un certificato, libri, un abbonamento a MLOL Plus, due ingressi gratuiti alla Fiera Internazionale del Libro di Torino (Italia) e un rimborso delle spese di viaggio a Torino. Il vincitore del Premio al Miglior Film riceverà 1000 euro e un’opera realizzata appositamente dall’artista Ambra Mirabito

13. Il vincitore del premio per cortometraggio IFLA Metropolitan Libraries riceverà:

        a. Se una biblioteca, 1000 euro come contributo per le spese di viaggio al Congresso mondiale IFLA (Atene, Grecia, Agosto 2019)

        b. Se un* singol* cineasta, 1000 euro in attrezzature per la produzione di film.

I premi possono essere variati dagli organizzatori.

14. Le decisioni della giuria sono definitive e non possono essere impugnate.

15. I vincitori di ciascuna delle sezioni saranno avvisati in anticipo in modo che possano partecipare alla cerimonia di premiazione.

16. Tutti i file ricevuti saranno raccolti dai repository di AIB e IFLA e saranno disponibili su siti Web tra cui Facebook, YouTube, Vimeo, ecc. I film verranno proiettati durante eventi non-profit e per promuovere biblioteche e letture anche attraverso il Centro per il Libro e la Lettura

17. Il concorrente è il solo responsabile del contenuto e della creazione delle opere.

18. Gli organizzatori decidono su tutte le questioni non coperte da queste regole.

19. Partecipare a questo concorso implica la piena accettazione di queste regole.

 

Altre informazioni  sono disponibili sul sito dedicato al Concorso “A corto di libri. I cortometraggi raccontano le biblioteche”; i video sono pubblicati sul canale youtube  / Look at “A corto di libri. I cortometraggi raccontano le biblioteche”  youtube

URL: https://www.aib.it/attivita/2019/73544-acdl-xi-edizione/. Copyright AIB 2019-03-17. Creata da Gabriele De Veris, ultima modifica 2019-03-31 di Andrea Marchitelli